Sofferenza nel primo set, ma olgiatine vittoriose

Seconda Divisione e Under 16 conquistano i 3 punti: ma che sofferenza nel primo set! 

Seconda Divisione: soffrenza nel primo set, ma ne escono vittoriose e vincono 3 – 0 contro l’Ardor Volley Mariano.

Olgiatine della Seconda Divisione ospiti in casa dell’Ardor Volley Mariano, giovedì sera. Nonostante la sofferenza nel primo set, sono riuscite a chiuderlo ai vantaggi e vincere il match 3 -0. “Una partita che, vista la classifica, sembrava facile – commenta Ombretta Cimetti – In realtà si è rivelata tutt’altro, contro una buonissima squadra”. Una squadra molto giovane, con un buon attacco e una buona difesa. “Abbiamo sofferto nel primo set, restando sotto anche come parziale – racconta Cimetti – La maggior esperienza ci ha permesso di chiudere il set 29 – 27”.

Dunque, continuando a giocare con testa, senza sottovalutare alcuna azione, le olgiatine sono riuscite a conquistare anche il secondo e il terzo set: 13 – 25 e 14 – 25. 

Olgiatine che chiudono imbattute il girone di andata, alla guida della classifica: 41 punti, 14 partite giocate e 14 vittorie.

Avanti così!

Sofferenza nel primo set, ma olgiatine vittoriose

Sofferenza nel primo set anche per la nostra Under 16, che sabato ha ospitato in casa le atlete del Volley Merone Eupilio. 

Anche in questo caso il match sembrava facile sulla carta: avversarie al settimo posto con soli 3 punti. Dunque, olgiatine inizialmente superficiali, con molti errori e molto caos in campo. Troppo per riuscire a vincere il set, terminato 24 – 26: primo set perso del nuovo anno. “Le ho richiamate all’ordine – afferma Alessia Napoli – Inizialmente ho dato loro alcune indicazioni per ricreare ordine in campo: da lì le ragazze sono venute fuori e hanno impostato il loro gioco”. Infatti, le olgiatine hanno espresso un gioco migliore nel secondo set, prevalendo poi nel terzo e chiudendo bene il quarto. I parziali dei set: 25 – 21, 25 – 9 e 25 – 17.

Buona la prestazione del secondo libero Elisa Marchese, la cui grinta e sicurezza l’ha portata in campo per tutto il match, e dell’opposto Serenella Rezzonico. 

Le olgiatine restano in testa alla classifica, con punteggio pieno, 18 punti.

Sofferenza nel primo set, ma olgiatine battono Merone 3 -1

Tripletta per le olgiatine: 3 -0 x 3

Tripletta per le olgiatine: tutte le partite terminano 3 – 0 a favore delle nostre olgiatine

Vittoria della Seconda sul Volley Como

Porte aperte e luci accese nella palestra di via Tarchini, giovedì sera per il penultimo incontro del girone di andata. Ospiti in casa delle olgiatine le ragazze del Como Volley. Il primo risultato della tripletta olgiatina è proprio la vittoria per 3-0 delle “grandi”, una vittoria senza difficoltà.

“È stata una partita semplice, con di fronte la squadra più giovane del campionato – commenta Ombretta Cimetti – Così ho potuto dare spazio a chi finora ha giocato meno”. Le olgiatine sono riuscite a ottenere il migliore risultato: una partita che le olgiatine hanno guidato senza mai mettere in discussione il risultato e impostando al meglio il loro gioco.  25 – 20, 25 – 9 e 25 – 17 i parziali dei set.

Buona prestazione della numero 65, Chiara Tavasci: “Nonostante un problema alla mano ha stretto i denti e ha messo in campo tutta la sua voglia di giocare”, spiega Ombretta. 

A una partita dalla conclusione del girone di andata, le nostre olgiatine hanno vinto tutte le 13 partite, guidando la classifica con 38 punti. Purtroppo non a punteggio pieno a causa del punto lasciato per strada contro l’Olimpia Cadorago, match vinto 3 – 2 (leggi l’articolo). Sono 9 le partite vinte 3 – 0 dalle olgiatine e 3 vinte 3 – 1, con un totale di 39 set vinti e 5 set persi.

Buonissimo il percorso per le nostre olgiatine, in corsa per la conquista del campionato e la promozione in Prima Divisione.

Brave, bravissime.


Tripletta: 3 - 0 Pallavolo Olgiate - Como Volley

Tripletta conclusa dall’Under 16: due partite, due vittorie, due 3 – 0

Ottimo lavoro delle olgiaitine dell’Under 16. Questo weekend impegnate in due gare: sabato, contro l’Union Volley Mariano e domenica, ospiti del Villagardia, recupero del match del 5 gennaio.

Entrambe le partite hanno portato alla tripletta in casa Pallavolo Olgiate: 3 – 0 e 6 punti pieni.

Sabato l’Under 16 hanno ospitato le atlete dell’Union Volley Mariano. “Non è stata una partita difficile – commenta Alessia Napoli – Conoscevamo già queste ragazze, quest’anno è la terza volta che le incontriamo e ci hanno stupite: sono migliorate molto”. Le nostre olgiatine sono riuscite ad avere la meglio, lavorando bene soprattutto in attacco. Solo un leggero calo nel terzo set: sotto di 6 punti, il servizio di Fabiana Tettamanti prima e Ilaria Bertolin dopo, hanno permesso di raggiungere le avversarie e concludere il set nel migliore dei modi. 25 – 16, 25 – 12 e 25 – 19 i parziali dei set. 

Un po’ più difficoltosa è stata la partita di ieri, domenica, quando le nostre olgiatine sono state ospiti del Villaguardia. “Siamo state penalizzate in battuta – spiega la coach – A causa del poco spazio, non abbiamo potuto sfruttare a pieno il nostro servizio”. Questo ha avuto ripercussioni nel primo set, guidato fino all’ultimo dalle avversarie. “Siamo riuscite a prendere le misure del campo e a gestire i palloni senza errore in prima linea – continua Alessia – Questo ci ha permesso di chiudere il set 25 – 23”. Nel secondo set le olgiatine hanno imposto il loro gioco: partendo con il buon servizio di Asia Benzoni, hanno poi gestito al meglio ogni palla con un buon lavoro in prima linea del centro Sara Molteni. Terzo set in calo per le nostre ragazze, che hanno faticato di più a gestire il pallone in prima linea e a trovare il punto. 10 – 25 e 19 – 25 i parziali di secondo e terzo set.

Buono il lavoro di Sara Molteni e di Asia Benzoni.

Under 16 partecipano alla tripletta vincendo contro Union Volley e Villaguardia

Dunque, continua l’andamento positivo delle olgiatine, alla guida della classifica del Trofeo Lario, a pieni punti (15). Evidenti i miglioramenti: avanti così!

Sicure le olgiatine: vittoriose a Erba

Unico match della settimana: sicure le olgiatine vincono contro il Volley Erba

Vittoria per l’Under 16: sicure e senza timore, conquistano 3 punti

Le uniche olgiatine in campo questa settimana sono state le Under 16. Sicure, ieri sera alle 18, hanno conquistato i 3 punti in casa del Volley Erba, vincendo 3 – 0.Una domenica che sarebbe potuta sembrare difficile se si considerano le assenze: due atlete che nelle ultime gare sono state rilevanti. Dunque, pochi cambi a disposizione, ma la squadra ha risposto in modo positivo. Nei primi due set le ragazze non hanno mai messo in discussione il risultato: sicure delle loro capacità, hanno imposto il proprio gioco, limitando gli errori. Match iniziato in ricezione, subito con un cambio palla. Al servizio Asia Benzoni che ha permesso il primo stacco. Buon lavoro in prima linea, dove la palleggiatrice Giada Saglimbeni ha servito buoni palloni in ogni posizione. La buona battuta di Sara Molteni ha poi permesso il secondo stacco e la chiusura del set.

Secondo set caratterizzato, ancora una volta, dal servizio. In particolare 5 aces per Asia Benozoni, determinante anche in prima linea con 7 punti. Ultimo set in cui le ragazze si sono lasciate andare con troppi errori, tanto da trovarsi spesso sotto. Determinanti nel recupero Rachele Valli e Ilaria Bertolin, rispettivamente con 7 e 4 punti in prima linea. 16 – 25, 11 – 25 3 23 – 25 i parziali dei 3 set. “Sono stata molto contenta del gioco delle ragazze – commenta Alessia Napoli – I lavori specifici svolti in settimana iniziano a dare i frutti. Vero è che siamo in una fase più semplice rispetto a quella iniziale, ma nonostante questo i miglioramenti tecnici sono evidenti. Sbagliamo meno e ci crediamo di più: i troppi errori e la superficialità ci hanno un po’ penalizzate nella prima fase”.

Sicure, le olgiatine battono 3 - 0 il Volley Erba

Migliore in campo: Asia Benzoni, che ha dato molta sicurezza in seconda linea, oltre a concludere a punto 11 azioni.

Più sicure e più determinante: un percorso in crescita

Nonostante l’inizio dell’anno un po’ turbolento, le nostre olgiatine si stanno pian piano riprendendo. Una prima fase comunque andata meglio dello scorso anno, anche se questo non è bastato ad accedere alla fase intermedia. Ora si trovano a guidare la classifica del Trofeo Lario a pieni punti (9), con 3 vittorie su 3 concluse con il risultato di 3 – 0.

Una squadra che spesso mostra grande compattezza, ma a volte si perde nelle banalità. Questo probabilmente causato anche dalla poca esperienza: ricordiamo che è un gruppo partito “in ritardo” a causa della mancanza della palestra. Dopo la finale della Coppa Under 13, ha giocato soltato il campionato di Under 14. Dunque, questa esperienza di Under 16 può essere considerata, per la maggior parte di loro, la seconda esperienza in campionato. Ad ogni modo i miglioramenti del gruppo e delle singole sono molto evidenti.

Nonostante il buon miglioramento di tutte, le 3 olgiatine più volte a segno, in questi mesi, sono state Rachele Valli con un totale di 97 punti, Ilaria Bertolin con 72  punti e Asia Benzoni con 60 punti. Ovviamente, nello sport di squadra per eccellenza, è doveroso sottolineare come questi risultati derivino dal buon lavoro di tutte, in particolare del palleggiatore, Giada Saglimbeni.

Dunque, in programma grandi progetti… Stay tuned e avanti così olgiatine! 

Seconda poco coinvolta, vittoriosa anche la 16

Seconda poco coinvolta e Under 16 inizialmente sottotono, ma entrambe conquistano i 3 punti

Seconda poco coinvolta, ma si impone 3 – 1 sul Cermenate

Giovedì sera, ospiti delle olgiatine le ragazze del Cermenate. Fischio di inizio alle 21. Una partita iniziata bene per la Pallavolo Olgiate, nonostante nel complesso fosse poco coinvolta. “Essendo poco coinvolte, le ragazze inizialmente non sono riuscite a rendere un buon gioco – commenta Ombretta Cimetti – Infatti questo ha avuto ripercussioni sul secondo set”.

Dopo aver vinto il primo set 25 – 17, le nostre olgiatine si sono rilassate perdendo il secondo, a causa anche di un buona difesa della squadra avversaria, giovane, ma molto tecnica e capace di giocare.

“L’abbiamo perso meritatamente perché abbiamo giocato male, con poca attenzione e tanti errori – continua la coach – Dopo un richiamo la situazione è cambiata”. Le olgiatine hanno infatti preso seriamente la partita, esprimendo il loro buon gioco, con la giusta concentrazione. 25 – 14 e 25 – 7 i parziali rispettivamente di terzo e quarto set. 

Dopo 12 vittorie su 12,  le olgiatine guidano la classifica con 35 punti, con la seconda, il Doria Portichetto, distante 5 punti e la terza, l’Olimpia Cadorago, a 9.

Seconda Divisione vittoriosa nonostante fosse poco coinvolta

Anche Under 16 inizialmente poco coinvolta, ma vittoriosa sulla Nuova Team

Luci accese nell’ex Cupola sabato nel tardo pomeriggio. Protagoniste in campo le nostre olgiatine dell’Under 16 contro la Nuova Team di Appiano Gentile. Anche l’Under 16 inizialmente sembrava essere poco coinvolta. Nel primo set, infatti, la squadra si è trovata spesso sotto di qualche punto, a causa del gioco confuso in campo. “Nonostante questo le nostre olgiatine sono riuscite a recuperare e a vincere il set – commenta Alessia Napoli – Sono riuscite a essere lucide e a non sbagliare nel momento decisivo”. Parziale del primo set 26 – 24.

Secondo set inizialmente negativo per le nostre ragazze. Completamente in crisi, si sono trovate sotto 7 – 18. Richiamate e date due semplici indicazioni, sono tornate in campo dimostrando determinazione e voglia di conquistare il set. Il servizio di Serenella Rezzonico ha permesso il primo buon recupero, raggiungendo il 20 – 21: battuta senza errore, buona difesa e la costruzione del gioco al centro, con Rachele Valli a segno con 9 punti. Poi il buon servizio di laria Bertolin e la costruzione sempre al centro hanno portato alla vittoria del set 25 – 23.

Anche il terzo set è iniziato con qualche errore di troppo, ma anche grazie al calo psicologico delle avversarie le nostre olgiatine hanno prevalso, chiudendo il set 25 – 15. aMigliore in campo: Rachele Valli, non solo per la performance, con un totale di 16 punti, ma anche per la grinta con cui ha trascinato le compagne alla vittoria.

Under 16 vittoriosa, ma poco coinvolta inizialmente

Vittoria: inizio dell’anno scoppiettante.

Prima partita del 2019: vittoria della Seconda e vittoria dell’Under 16. 

Vittoria alla seconda: Seconda chiude l’anno alla grande e apre quello nuovo con altri 3 punti.

Spettacolari olgiatine nell’ultimo match dell’anno appena concluso. Giovedì 20 dicembre l’ex Cupola ha ospitato la partita contro il Carimate, una delle squadre maggiormente temute. Le olgiatine si sono imposte per 3 -0. “Siamo partite bene, affrontato la partita nel modo giusto – spiega Ombretta Cimetti – Era decisiva per la classifica”. Ottimo lavoro della squadra. Nonostante il primo set sia stato piuttosto combattuto, le olgiatine si sono imposte difendendo bene e contrattaccando, facendo un buon gioco di squadra. “Le avversarie messe sotto pressione dal nostro gioco, hanno perso i loro punti di riferimento e nell’ultimo set sono cadute davanti ai 13 punti consecutivi al servizio di Martina Bernasconi, che ha trascinato la squadra sul 23 – 2”. I parziali: 25 – 20, 25 – 10 e 25 – 4. “Risultato meritatissimo”, afferma Ombretta.

Seconda Divisione in testa: vince 3 – 0 contro Figino.

La Seconda Divisione chiude l’anno con una vittoria e inizia quello nuovo allo stesso modo, consolidando il primo posto. Giovedì olgiatine ospiti a Figino conquistando facilmente i 3 punti. “È stata una partita tranquilla in cui abbiamo fatto il minimo indispensabile – commenta Ombretta – Le avversarie hanno tenuto una buona difesa, ma noi siamo riuscite a impostare il nostro gioco per portare a casa la partita”. I parziali dei set: 15 – 25, 16 – 25 e 23 – 25. 

Con questa vittoria le nostre olgiatine si sono confermate alla guida della classifica con 11 vittorie su 11 partite e 32 punti. “Abbiamo portato a casa un risultato importante dopo lo stop natalizio – continua la coach – Ora stiamo preparando la prossima partita che sarà più competitiva e difficile”.

Vittoria per le olgiatine: 3 - 0 sul Figino
Figino 0 – 3 Pallavolo Olgiate

Buon inizio anche per l’Under 16 con una vittoria

Un secco 3 – 0 anche per le olgiatine dell’Under 16. Sabato sono state ospiti sul campo del Lariointelvi, portando a casa i primi 3 punti del Trofeo Lario.

Buon lavoro di squadra: le olgiatine hanno iniziato l’anno nel modo migliore, non solo in termini di risultato, quanto in termini di gioco. “Sono migliorate tanto negli ultimi mesi – afferma Alessia Napoli – In questa partita lo hanno dimostrato, imponendo il loro gioco”. Nel primo set hanno iniziato bene, restando sempre avanti. Nel secondo set, con Ilaria Bertolin e Claudia Libera al servizio e in prima linea, sono riuscite a prevalere e a dominare. Il terzo è stato invece più combattuto. “Sono contenta perché è stato possibile far ruotare le ragazze, che hanno risposto positivamente ai cambi, aiutandosi a vicenda – continua la coach – Si è visto proprio il lavoro di squadra”. 21 – 25, 7 – 25 e 23 – 25 i parziali dei set.

Buona la prestazione della palleggiatrice, nonché capitano, Giada Saglimbeni, che è riuscita a mantenere ordine in campo e a velocizzare il gioco. 

Brave alle ragazze che stanno mostrando i loro miglioramenti.

Vittoria per le olgiatine: battono 3 - 0 il Lariointelvi

Divertimento: la parola del giorno

Minivolley e Under 12 protagonisti di una giornata di divertimento

Super olgiatine: 26 atlete per una giornata di sport e divertimento

Le protagoniste? Questa volta le piccole olgiatine. Domenica 16 dicembre, sono state in 26 le atlete della Pallavolo Olgiate che hanno partecipato alla manifestazione “Un Albero di Volley”. Teatro del torneo organizzato in occasione del Natale: il palazzetto Intercomunale di Cagno.

Come sempre tutte in prima fila per una giornata di sano sport e, soprattutto, di divertimento. Olgiatine presenti in tutti e 3 i livelli. Le più piccoline, le nate tra il 2011  e il 2013, hanno preso parte al torneo S3 White, palla rilanciata. Due le squadre. Altre due squadre sono state protagoniste del primo livello, S3 Green; bimbe nate tra il 2011 e il 2009. Quattro, invece, le squadre del Secondo livello, S3 Red. Tutte le olgiatine sono state protagoniste di 5 mini – partite, ottenendo buoni risultati.

Alla fine della giornata,  è stata una grandissima soddisfazione vedere tutte le piccole atlete contente. Il divertimento ha primeggiato, rendendole orgogliose dello sport che praticano. Non c’è niente di meglio che vedere piccole atlete entrare in palestra con il sorriso, contente della loro scelta, pronte a imparare, non solo il gioco, ma anche il rispetto per le compagne e per gli avversari e il lavoro di squadra, fondamentale anche nella vita.

La pallavolo è lo sport per eccellenza del gioco corretto o pulito, chiamato ’fair play’, e insegna precisamente quella che viene definita etica sportiva. Questo ci rende ancora più orgogliosi di trasmettere tali insegnamenti fin dalla piccola età. E le nostre olgiatine ne sono un esempio.

Ottimo lavoro: divertimento e allenamento anche per l’Under 12

Alla manifestazione “Un Albero di Volley” hanno partecipato anche le nostre atlete dell’Under 12, novità di quest’anno.   A breve, probabilmente il prossimo febbraio, inizieranno la competizione di Under 12. Non si tratta di un vero campionato, ma di un torneo senza classifica, con l’obiettivo di inserire le giovani in un gioco che più si avvicina a quello che è la pallavolo vera e propria.

Si tratta di un gruppo di 16 atlete, nate nel 2007 e nel 2008, provenienti per la maggior parte dal minivolley. Un gruppo affiatato, che sta crescendo e che è quasi pronto per questa nuova avventura.

Per loro, la manifestazione di domenica è stata anche un allenamento, per continuare il lavoro che stanno svolgendo in palestra. L’attività svolta sta dando i suoi frutti e vedere questi miglioramenti non fa che renderci orgogliosi.

In bocca al lupo a questo gruppo!!!

Tanto divertimento per le olgiatine impegnate in "Un albero di Volley"

Non si ferma: La Seconda Divisione vince ancora

Seconda Divisione che non si ferma e vince due partite in quattro giorni

Olgiatine conquistano 3 punti contro la Polisportiva Briacom

Giovedì 6 dicembre la palestra comunale di via Tarchini ha ospitato il match tra le olgiatine e le atlete della Polisportiva Montorfano Briacom. La Seconda Divisione non si ferma e travolge le avversarie con un secco 3 – 0. “La partita non è stata mai messa in discussione – ammette Ombretta Cimetti – Ho potuto far girare tutte le ragazze”. I parziali parlano da soli: 25 – 9, 25 – 14 e 25 – 17. Ottimo lavoro delle olgiatine che non si sono adeguate al ritmo poco elevato della partita, mentendo sempre alta la concentrazione. “Nonostante ci fosse un netto divario in campo tra le squadre, le nostre ragazze sono sempre state attente, mantenendo un certo distacco dalle avversarie e chiudendo la partita il prima possibile”, conclude Cimetti. 

Seconda Divisione non si ferma nemmeno a Bellagio: sono altri 3 punti

La seconda partita in quattro giorni. Una trasferta difficile sotto tutti i punti di vista: domenica, ore 21, a Bellagio. Tutti fattori che non hanno aiutato le nostre atlete. Ma questo non le ha fermate e hanno prevalso 3 – 1 sulle ragazze della Polisportiva Bellagio. “Siamo partite bene, in vantaggio – racconta Ombretta – Poi abbiamo subito in modo particolare un servizio, che ci ha fatto perdere la sicurezza e, di conseguenza, il primo set”. Perso, ma combattuto fino alla fine: 25 – 23 il parziale del primo set. Olgiatine che come sempre non si sono arrese. “Abbiamo capito che dovevamo fare più attenzione in ricezione e sbagliare meno al servizio: facciamo molta fatica ad adattarci agli spazi per la battuta fuori casa – spiega la coach – Sbagliamo sempre troppo all’inizio. Anche in questa partita, una volta capito e prese le misure, siamo riuscite a esprimere tranquillamente il nostro gioco”. Olgiatine che non si sono più fermate: 21 – 25, 13 – 25 e 16 – 25 i parziali dei 3 set vinti dalle nostre atlete.

Ottima partita di Alessia Ferrari che, oltre a un buon attacco, ha aiutato molto in seconda linea, e ottima prestazione di Martina Bernasconi. “È stata notata anche dagli avversari che si sono complimentati per la buona palleggiatrice che abbiamo”, conclude Ombretta soddisfatta.

Tre punti importanti che portano le olgiatine a quota 26, in attesa del prossimo match che decreterà la prima in classifica. In programma giovedì 20 dicembre alle ore 21, nella palestra comunale di via Tarchini.

Seconda Divisione non si ferma: 6 punti in 2 partite.

Under 16 si ferma anche contro Perticato

Olgiatine bloccate. Una partita più semplice quella che le ha viste protagoniste sabato, contro Perticato, eppure l’Under 16 non è riuscita a prevalere. Partite con il piede sbagliato, le nostre atlete hanno regalato 10 punti alle avversarie con continui errori che le hanno fortemente penalizzate. Sotto 2 – 0, si sono riprese al terzo set, chiudendolo 12 – 25. Ma nel quarto sono cascate nuovamente e, 3 errori consecutivi in battuta nel momento decisivo le ha portate a perdere 3 punti importanti per il quarto posto. 

“Mi spiace che le ragazze non siano riuscite a esprimere lo stesso gioco delle ultime partite – commenta Alessia Napoli – Quando incontrano squadre alla loro portata si adagiano e i troppi errori non consentono loro di fare il risultato. È un vero peccato: bisogna lavorare ancora tanto”.

Forza olgiatine!

Atteggiamento positivo: bene la Seconda, perde l’Under 16

Un buon atteggiamento ha portato la Seconda Divisione a conquistare i 3 punti, ma non è stato sufficiente per l’Under 16.

Seconda Divisione vince 3 – 0 contro l’Union Volley Mariano

Giovedì, le olgiatine della Seconda Divisione hanno ospitato nella palestra comunale di via Tarchini le atlete dell’Union Volley Mariano. L’atteggiamento delle ragazze in campo e la voglia di vincere ha permesso loro di portare a casa i 3 punti, fondamentali per restare al primo posto in classifica. “Una buona partita e una buona prestazione contro una squadra con metà dei nostri punti – sottolinea Ombretta Cimetti – Una squadra molto giovane, tecnicamente molto brava, con un buon servizio, quindi temibile”.
Le nostre olgiatine non hanno mai messo in discussione la partita: 25 – 18, 25 – 12 e 25 – 20 i parziali. “Abbiamo giocato molto bene, siamo riuscite a sfruttare il nostro servizio che ci ha aiutato tanto – continua Cimetti – Nonostante ci fosse un distacco molto forte, le ragazze hanno dimostrato attenzione difendendo bene anche nei momenti di calo”.
Migliore in campo: Chiara Tavasci. “Sono molto contenta. È la sua prima partita intera quest’anno: ha gestito bene molte situazione difficili, facendo punti nei momenti importanti”, conclude la coach.

Atteggiamento positivo: Pallavolo Olgiate mantiene il 1 posto in classifica
Pallavolo Olgiate 3 – 0 Union Volley Mariano

Buon atteggiamento dell’Under 16 che non basta per conquistare i 3 punti contro una delle prime in classifica

Sabato le nostre olgiatine dell’Under 16 sono state impegnate sul campo del Brenna Briacom, una squadra più esperta e forte, tra le favorite per la vittoria del campionato. Nonostante questo le nostre atlete hanno fatto sudare la vittoria alle avversarie, con una buonissima prestazione e un atteggiamento positivo in campo. “Mi sono piaciute come squadra – afferma Alessia Napoli – I primi due set hanno tenuto testa alle avversarie, riuscendo, in alcuni momenti, a imporre il gioco”. In effetti, le olgiatine sono mancate in pochi momenti, ma decisivi. Inizialmente, infatti hanno tenuto bene il gioco, per poi lasciarsi andare alla fine dei set. Nonostante questo è evidente il grande miglioramento della squadra.
Migliore in campo: Rachele Valli. Con una buona prestazione al servizio e in attacco è riuscita a mettere in difficoltà le avversarie e, dopo 7 giornate, conta la messa a segno di ben 40 punti.

Ottimo il lavoro delle olgiatine. Brave!

Vittoriose le olgiatine: vince sia Seconda che 16

Seconda in rimonta e Under 16 senza strafare: vittoriose entrambe

Sotto 2 – 0, la Seconda ribalta il risultato e conquista due punti

Giovedì le nostre olgiatine sono state ospiti dell’Olimpia Cagorago, prima squadra ad averle messe in difficoltà. Nonostante questo ne sono uscite vittoriose. “È una squadra buona, completa – ammette Ombretta Cimetti – La squadra che temevo di più al momento. Infatti è stata la più forte tra quelle incontrate”. In casa dell’Olimpia è sempre difficile giocare: a causa del spazio limitato le olgiatine vengono sempre penalizzate al servizio. “I primi due set hanno visto tanti errori in battuta da parte nostra – continua – Ci è proprio mancato il servizio e le avversarie, con una buona difesa e un buon attacco ci hanno messo in difficoltà”. Primi due set persi ai vantaggi dalla nostra Seconda: 30 – 28 e 27 – 25 i parziali.

Senza mollare, le olgiatine hanno ribaltato la partita. “Ci siamo adattate alla palestra, abbiamo diminuito gli errori in battuta e, gestendo bene i cambi, siamo riuscite a imporre il nostro gioco, mettendo in difficoltà le avversarie”, racconta Ombretta. 19 – 25, 15 – 25 e 12 -15 i parziali che hanno portato le olgiatine vittoriose per 3 – 2 sull’Olimpia. “È stata una vittoria di squadra – spiega la coach – Resta sempre fondamentale il doppio cambio – palleggiatore – opposto. L’alternanza dei due palleggiatori, nonostante abbiano due giochi diversi, diventa importante”. Palleggiatori sempre brave e precise. “Questo è il nostro punto di forza: avere due palleggiatori che possono essere entrambe titolari. Sono molto brave nel rispettarsi l’una con l’altra, senza creare problemi al resto del gruppo”. Brave tutte, ma migliore in campo Martina Negri. “È stata chiamata in causa nel 3 set, nonostante sarebbe dovuta stare ancora ferma per il ginocchio – dice Ombretta – Quando la squadra ha avuto bisogno, lei ha stretto i denti, è entrata dando sicurezza in seconda linea. Al tie-break, sul 12 -12, ha fatto 3 aces in battuta, portando la squadra alla vittoria”.

Ottimo lavoro! 

Olgiatine vittoriose: Olimpia 2 - 3 Pallavolo Olgiate
Olimpia 2 – 3 Pallavolo Olgiate

Vittoriose anche le olgiatine dell’Under 16: 3 – 0 in casa dell’Union Volley Mariano. 

Anche le olgiatine dell’Under 16 vittoriose: ieri hanno conquistato 3 punti sul campo dell’Union Volley Mariano. “Sembrava una partita facile, ma non lo era – spiega Alessia Napoli – Bastava prenderla con superficialità per rendere difficile il gioco con le nostre mani”. Le nostre olgiatine sono state brave a non prendere sottogamba il match. “Si sono un po’ adeguate al gioco avversario, ma non hanno mai perso la concentrazione cercando di limitare gli errori”. 16 – 25, 10 – 25 e 21 – 25 i parziali.

Migliore in campo: Ilaria Bertolin. Buona prestazione al servizio, con cui ha sempre messo in difficoltà le avversarie, facendo anche 8 aces. La nostra numero 22 ha dato sicurezza anche in seconda linea e ha gestito bene la palla in attacco, segnando 13 punti totali. Buona anche la prestazioni Rachele Valli.

Avanti così olgiatine! 

Vittoriose le olgiatine: Union Volley Mariano 0 - 3 Pallavolo Olgiate
Union Volley Mariano 0 – 3 Pallavolo Olgiate

Prestazione positiva: vince la Seconda, perde la 16

La Seconda consolida il primato in classifica, la 16 sconfitta ancora nonostante l’ottima prestazione

Pieni punti: 5 vittorie su 5 partite per la Seconda Divisione che vince con una prestazione positiva

Giovedì, la palestra di via Tarchini ha ospitato la prima partita davvero sentita dalle nostre olgiatine, con protagonista squadre delle parti alte della classifica. Ottima prestazione delle nostre grandi, che hanno vinto 3 – 0 contro Comense. “Prestazione positiva da parte di tutta la squadra – afferma Ombretta Cimetti – Siamo partite un po’ contratte, probabilmente a causa della tensione di giocare forse la prima vera partita”. Punti pieni per la Pallavolo Olgiate, 3 in meno per le avversarie. “È stata una partita contro una squadra temibile – continua – Inizialmente siamo state sotto di parecchi punti. Poi, presa in mano la situazione, con molta sicurezza abbiamo portato a casa il set”.

Secondo set dominato dalle nostre olgiatine. “Abbiamo fatto tutto bene, dalla battuta, all’attacco, alla difesa impostando un buon ritmo” spiega ancora Ombretta. I parziali: 25-19, 25 – 14 e 25 – 22.

Per la prima volta, a mettersi in evidenza il centrale, Mariasara Di Muro, che ha concluso la partita con 17 punti. “Questo dimostra il buon gioco fatto al centro quindi un buon lavoro fatto anche dalla palleggiatrice”.

Un altro ingresso decisivo quello della palleggiatrice Martina Bernasconi. “È entrata su un parziale di pareggio – ricorda la coach – Con un muro, un ace e dando ottimi palloni in posto 4, permettendo di portare al punto la palla alzata, è stata decisiva per la conquista del set”.

Dunque, una prestazione positiva che permette di guidare ancora la classifica a pieni punti: 5 partite, 15 punti. 

Ora, ad attenderle giovedì, un altro match importante e difficile.

Avanti olgiatine!

Pallavolo Olgiate 3 - 0 Comense: prestazione positiva
Pallavolo Olgiate 3 – 0 Comense

Under 16 sconfitta dall’Intercomunale: ma che prestazione!!!

Domenica sera, le nostre olgiatine sono state sconfitte dall’Intercomunale per 3 – 0. Nonostante il risultato finale, la prestazione delle olgiatine è stata decisamente positiva. ”Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile – ammette Alessia Napoli – Le ragazze mi hanno sorpresa. Sono entrate in campo molto concentrate e il gioco di squadra ha permesso una prestazione positiva in un match decisamente complesso”. 

Nonostante la superiorità delle avversarie, le nostre olgiatine hanno tenuto testa: un gioco pulito, con meno errori del solito e con maggiore intesa tra le compagne. Insomma, un vero e proprio gioco di squadra. Eccetto il primo set, i successivi parziali dimostrato la buona prestazione: 15 – 25, 21 – 25 e 20 – 25. 

“È stata la migliore partita giocata finora – continua – Hanno dimostrato quanto siano migliorate. Questo deve essere solo l’inizio. Non mi sento di dire una migliore in campo: questo gioco positivo è stato il risultato del gioco di squadra e tutte, chi più chi meno, hanno dato il proprio contributo”.

Continuate così!