Under 18 e Under 14: weekend di successi

Vittoria per le olgiatine: 3 punti per l’Under 18 e solo 2 per l’Under 14.

Under 18 devastante: vittoria per 3 – 0 in casa dell’Olimpia Hazzard Cadorago.

Ieri, domenica 4 febbraio, l’Under 18 ha conquistato i 3 punti sul campo dell’Olimpia Hazzard Cadorago. Come poco prima di Natale, quando le nostre atlete hanno conquistato il secondo posto con una strepitosa vittoria, anche ieri non c’è stato scampo per le avversarie. Un secco 3 – 0  e 3 punti importanti che permettono alle olgiatine di guidare la classifica, nel girone che porterà a decretare il campione provinciale.

Una vittoria meritatissima, quella di ieri: ottima la prestazione delle ragazze che non hanno lasciato spazio alle avversarie. “Sono molto contenta della prestazione globale della squadra – ammette coach Cimetti – Sta uscendo il carattere. A differenza di qualche tempo fa, quando se si andava sotto di qualche punto non si riusciva più a recuperare, adesso invece si lotta in qualsiasi situazione”. Ieri, le olgiatine non hanno mai mollato, sia nelle situazioni di vantaggio, sia in svantaggio: hanno gestito con pochi errori le fasi decisive, sia nel primo che nel terzo set, dominando il secondo. “Le avversarie si sono trovate di fronte una squadra che voleva vincere. Abbiamo difeso, attaccato e battuto molto bene, senza lasciare spazio a una squadra che altrimenti ci avrebbe messo sotto – continua Cimetti.

Migliore in campo: Iside Bianchini. Buona anche la prestazione di Federica Castelli, un libero, che sta giocando nel ruolo di opposto, offrendo tanta sicurezza e tranquillità in seconda linea.

Vittoria anche per l’Under 14: 3 – 2 sul campo dei Caccciatori delle Alpi.

La prima partita del girone per il Trofeo Lario, dove sono impegnate le nostre piccole olgiatine, ha fruttato solo 2 punti. Vittoria importante, in un momento di crescita per le nostre ragazze. Nonostante le buonissime prestazioni delle ultime partite, sabato la squadra non ha dato il meglio si sé. I troppi errori di ricezione e, a volte, di incomprensione tra compagne, hanno reso difficile una vittoria che poteva essere più semplice. Ad ogni modo le ragazze hanno dimostrato ancora una volta i miglioramenti, del gruppo e delle singole atlete.

Un primo set buttato per le olgiatine, che erano avanti di parecchi punti. Purtroppo, un calo psicologico che ha portato a troppi errori banali, ha impedito loro di chiudere il set. Lo stesso calo, le ha penalizzate nel quarto set, dove non sono riuscite a prevalere. Ottima la prestazione in battuta nel tie – breack, dove prima Sofia Carrubba, poi Giada Saglimbeni, hanno permesso lo stacco con una serie di ace, imprendibili per le avversarie.

Migliore in campo: Giada Saglimbeni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.